In TRENO, auto, aereo, nave e bus

La possibilità di potere trascorrere le vacanze senza separarsi da Fido e Micia è oggi una concreta realtà, ma è importante essere consapevoli degli eventuali problemi che possono prospettarsi per i nostri animali al momento della partenza.
Devono infatti adattarsi ad una condizione diversa da quella abituale e proprio per questo è importante che il proprietario trovi il modo migliore per tranquillizzarli, evitando loro inutili sollecitazioni emotive.
Passare lunghe ore all'interno di un trasportino, subire il mal d'auto e ritrovarsi di colpo in un ambiente nuovo è tutt'altro che scontato per i nostri amici.
Nel caso di un animale particolarmente reattivo, è conveniente quindi consultare un medico veterinario per un'eventuale somministrazione di un leggero ansiolitico prima della partenza, o di farmaci specifici che allevino i sintomi di un eventuale malessere.
Efficaci possono però essere anche alcuni stratagemmi: un vostro indumento lasciato a disposizione del cane o del gatto, il giocattolo preferito o una copertina messa nella brandina qualche giorno prima della partenza costituiranno riferimenti olfattivi oltremodo rassicuranti.

I cani guida per non vedenti possono viaggiare con il proprietario, nei modi e nelle forme previste dalla Legge 14 febbraio 1974 n. 37 come modificata dalla Legge 25 agosto 1988 n.376 e dalla Legge 8 febbraio 2006 n.60.

left_up left_up
IN TRENO
IN AUTO
IN AEREO
IN NAVE
IN BUS
left_down left_down

 


VIAGGIARE IN TRENO

TRENITALIA – FRECCIAROSSA

Il trasporto degli animali domestici
Gli amici a 4 zampe a bordo delle Frecce

Sui nostri treni è possibile viaggiare con il proprio animale.

In particolare, i cani di piccola taglia, i gatti ed altri piccoli animali domestici da compagnia (custoditi nell’apposito contenitore di dimensioni non superiori a 70x30x50) sono ammessi gratuitamente nella prima e nella seconda classe di tutte le categorie di treni e nei livelli di servizio Executive, Business, Premium e Standard.
E’ ammesso un solo contenitore per ciascun viaggiatore.

E’ inoltre consentito, per singolo viaggiatore, il trasporto di un cane di qualsiasi taglia, tenuto al guinzaglio e munito di museruola:

- sui treni Espressi, IC ed ICN sia in prima che in seconda classe;

- sui treni Frecciabianca, Frecciarossa e Frecciargento, in prima e seconda classe e nei livelli di servizio Business e Standard. Sono esclusi il livello di servizio Executive, Premium, l’Area del silenzio e i salottini;sui treni Regionali nel vestibolo o piattaforma dell’ultima carrozza, con esclusione dell’orario dalle 7 alle 9 del mattino dei giorni feriali dal lunedì al venerdì;

- nelle carrozze letto, nelle carrozze cuccette e nelle vetture Excelsior, per compartimenti acquistati per intero.

In tali casi per il trasporto del cane è necessario acquistare, contestualmente al biglietto dell’accompagnatore (di qualsiasi tipologia), un biglietto di seconda classe al prezzo previsto per il treno utilizzato ridotto del 50% presso qualsiasi biglietteria o agenzia di viaggio abilitata (escluse le agenzie web), anche per i viaggi in prima classe e nel livello di servizio Business.

In nessun caso gli animali ammessi nelle carrozze possono occupare posti destinati ai viaggiatori e qualora rechino disturbo agli altri viaggiatori l’accompagnatore dell’animale, unitamente all’animale stesso, su indicazione del personale del treno, è tenuto ad occupare altro posto eventualmente disponibile o a scendere dal treno.

Nelle carrozza ristorante/bar non è consentito l’accesso agli animali (fatta eccezione solo per il cane guida dei non vedenti)”

Il cane guida per i non vedenti può viaggiare su tutti i treni gratuitamente senza alcun obbligo.

 

IMPORTANTE:
Per il trasporto dei cani (escluso il cane guida dei non vedenti) è necessario avere il certificato di iscrizione all’anagrafe canina e il libretto sanitario (o, per i cani dei cittadini stranieri, il “passaporto del cane” in sostituzione di entrambi i documenti) da esibire al momento dell’acquisto del biglietto per l’animale, ove previsto, ed in corso di viaggio. Se trovati sprovvisti a bordo treno, si è soggetti a penalità e si deve scendere alla prima fermata.

 

Le norme che regolano il trasporto di animali domestici sono consultabile su questa pagina web:

http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=d22a44311d207310VgnVCM1000008916f90aRCRD

Trenitalia - Ferrovie dello Stato
Piazza della Croce Rossa 1
00161 Roma
Tel: 0644101
www.trenitalia.it

 

 

ITALO

Animali di piccola taglia

A bordo di Italo puoi trasportare - negli appositi contenitori da viaggio - animali domestici, quali cani di piccola taglia, gatti e altri piccoli animali da compagnia, purchè di peso non superiore ai 10 kg.

Modalità di trasporto

Gli animali devono essere trasportati negli appositi contenitori

(“trasportini”), che – nella misura di uno a Viaggiatore – possono essere alloggiati a bordo treno nelle bagagliere o nelle immediate vicinanze del tuo posto.

Per il trasporto dei cani dovrai essere in possesso del certificato di iscrizione all’anagrafe canina. Nel caso di Viaggiatori provenienti da paesi esteri, gli animali dovranno essere muniti dei sistemi di identificazione e del passaporto di cui al Reg. (CE) n. 998/2003, laddove applicabile.

Sono esclusi dal trasporto gli animali domestici pericolosi o affetti da patologie trasmissibili all'uomo.

Cani guida

I cani guida di ausilio ai Viaggiatori ipovedenti o non vedenti viaggiano su Italo gratuitamente e senza limiti di taglia o peso.

Cani oltre i 10 chilogrammi

A quattro zampe a 300 chilometri all’ora. Con il patrocinio del Ministero della Salute e con una soluzione moderna e innovativa, NTV cambia il modo di viaggiare degli animali a bordo dei propri treni. Anche i cani XXL, quelli di taglia superiore ai dieci chilogrammi, potranno viaggiare sui treni Italo ad Alta Velocità. Il servizio è stato studiato e condiviso con le principali realtà associative animalistiche, la Enpa, e la Lav, con l’Associazione nazionale dei medici veterinari italiani (ANMVI) e con la Federazione nazionale Ordini veterinari italiani (FNOVI).

I cani a bordo sono ammessi su tutti i treni senza vincoli di orario. La collaborazione con il Ministero della Salute e le associazioni coinvolte, ha consentito la messa a punto di un’iniziativa che presta la massima attenzione sia al Viaggiatore con il cane, sia all’animale stesso, evitandogli situazioni di stress, sia, infine, ai viaggiatori che non amano la convivenza con i cani e che potranno, visualizzando la mappa del treno su internet, conoscere in quali carrozze e posti sono ammessi gli animali di taglia extralarge. In particolare il proprietario dovrà tenere sempre al guinzaglio il proprio cane, portare con sé una museruola rigida o morbida da far indossare nelle fasi di salita e discesa dal treno o su richiesta del personale NTV, e il certificato di iscrizione all’anagrafe canina.

Il servizio potrà essere prenotato, con 24 ore di anticipo sulla data del viaggio, attraverso il Contact Center Pronto Italo (060708). Il prezzo per il trasporto del cane sarà pari al 30% del Biglietto Base o Economy di Smart e Prima (a seconda della disponibilità), e pari a 20 euro, prezzo fisso, qualora il proprietario scelga di viaggiare nel Salotto di Club.

Spazio su misura, kit igienico e decalogo

Il viaggio comincia con il decalogo del buon proprietario, una serie di norme e suggerimenti a cura del Ministero della Salute, accompagnato da un video esplicativo su come far indossare la museruola al cane e da una pratica mappa dei veterinari raggiungibili nelle vicinanze delle stazioni servite da Italo.

Prosegue a bordo di Italo, dove Fido avrà a disposizione un suo spazio, uno per ogni ambiente di viaggio (Smart, Prima e Club Salotto), individuato per offrire maggior tranquillità a chi viaggia e a chi non ama la compagnia degli animali.

Sempre a bordo il proprietario del cane riceve infine in omaggio una borsa (I love dog) che contiene un tappetino igienizzante, realizzato con polimeri superassorbenti e antiodore dove Fido può comodamente accucciarsi.


Le norme che regolano il trasporto di animali domestici sono consultabile su questa pagina web:

http://www.italotreno.it/IT/scopri-italo/ambienti-servizi-bordo/animali/Pagine/overview.aspx